Tutorial e Corso su
Macromedia
Director e Lingo

Macromedia Director

Corso su Director, con tutorial su come usare Director e Lingo:

Creare cd con Director ?
Comprendere l'uso generico di Director ?
Imparare a programmare con Lingo ?
Capire i variabili globali ?
Creare diversi sistemi di navigazione interattivi ?
Gestire il suono in Director senza intoppi ?
Sapere dove vanno messi gli xtras e come gestire Xtras ?
Animare sprite e oggetti ?
Aggiungere interattività ad una interfaccia grafica ?
Usare script Lingo ?
I behavour di Director ?
Net Lingo ?

 

Corso e Tutorial Macromedia Director    ---- entrare qui

4 ore e 37 minuti di tutorial su
Director 8.0 e Lingo per PC e Macintosh in italiano.
Il 99% del corso sarà utile anche a chi usa
ancora Director 6.0, Director 6.5, e Director 7.02

Il corso contiene anche concetti base sui variabili, handler e xtras
che sono utilissimi per qualsiasi versione di
Director che usate.

 

Qui sotto troverete alcuni dei concetti insegnati sul
corso autodidattico Director e Lingo Inferno per Macromedia Director ma farete prima ad entrare le risorse per Director e Lingo disponibili in questo sito.

Usare Macromedia Director    ---- entrare qui

Veloce contenuto di ciò che imparerete per usare Director e Lingo

Director svelato

 

Usare Director 8,

Sistemi di navigazione.

Tutto che avevate sempre paura di imparare sui globali.

Gestione suono.

Behaviour riutilizzabili.

Gestione degli xtras (20.000 cd prodotti  che poi non girano?!!!!).

Muovere i sprite con Lingo.

Gestione immagini con i nuovi comandi di Lingo.

Gli eventi e come intercettarli.

Da Photoshop attraverso Fireworks in Director-pronto per girare.

 

Corso e Tutorial Macromedia Director

 


Speigazione degli ambienti di lavoro, score, cast e le loro particolarità. Il property inspector (lo userete spesso). Impostazioni dimensione dello stage, e altre novità sullo stage.Palette Web.

 

Creare ogetti tipo forme vettoriali, sfumatura radiale di riempimento e come 'offsettarla'.

Creare ed impostare del testo. Opzioni di visualizazzioine del cast, acenni sui cast multipli. Importare cast e l'ordine di importazione. Differenza tra cast linkati ed importati direttamente. Rinominare i cast member.

Aggiungere commenti ai cast e vederli in visualizazzione lista dei cast. Creazione dei sprite (cosa sono i sprite) Diversi modi di piazzare gli ogetti sullo stage o a un punto particolare nello score. Preferenze degli sprite.
Manovrare i sprite nello score. Ridimensionare le dimensioni di uno sprit (la sua istanza) e settare i suoi co-ordinati con il property inspector. Ordine della sovraposizione dei sprite nello score. Settare uno fondo trasparente (inks) di uno sprite. Prolungare la lunghezza numericamente dei sprite con il property inspector. Prottegere/sprottegere sprite in modo che non possono essere spostate per errore.

Consigli utili: AVERE 2 MONITOR! e gestire le finestre senza diventare scemi. Allineare sprite con il dialogo 'align' e i loro punti di registro. Infatti ...il punto di regostro..che roba è? Opzioni zoom sullo stage.

Area di lavoro...ora ne abbiamo una!.... e non confondetela con il stage. Piazziamo le grafiche sullo stage. Diverse istanze dello stesso cast member. E finalmente iniziamo ad animare. Per iniziare usiamo il "Tweening". Sprite overlay..utili ma fastidiosi. Sprite paths ...visibili. Maniglie dei sprite per animarli - (palline colorate). Spostiamo i sprite con le maniglie per creare l'animazione. Tasti comando scorciatoie PC/Mac per lo zoom.

Corso per Macromedia Director    ---- entrare qui

Guide. Sbarra strummenti 'play' oppure il panello di controllo dove vediamo dove ci troviamo.
Usare il 'loop'. Spezzare i sprite in due. Animation-tweening del inchiostro 'blend'. (colour tweening).
Animare Frame by Frame= cast multipli=cast to time.. (accenno Filtri di Photoshop in Director.) Spostare uno cast e non sballare tutti gli altri. Selezionare cast multipli...cast to time. Anche il nero può essre settato come background trasparente. Spostare sprite senza creare animazioni indesiderati.
Seguire la testina per controllare errori. Aggiungiamo interattività non lineare......attachiamo un 'behaviour' ad uno sprite dalla palette 'library'. Animation = automatic = 'random movement' . Trascinare il behaviour sullo sprite nello score..box di parametri del behaviour. Ancora uno... ..animation = interactive =' turn towards mouse' e trascinare sullo sprite sullo stage. Aggiungiamo un frame behaviour. Curiosi?...allora vediamo le 'budella' di un behaviour. Nascondere i canali degli effetti. Aggiuingiamo il suono... l'opzione loop di un sound cast member. Navigazione: Svariati metodi per far navigare l'utente. Go the frame - estendere uno script per diversi frame Bottoni di navigazione Scriviamo dei script di navigazione: Usare i marker Togliere i marker Sistema 'laborioso' ( e molto palloso) per navigare Vantaggi dei marker. Altri tipi di navigazione: L'eleganza e funzionalità del go the frame+1 (-1) Il comando 'play' e 'play done' anche attraverso diversi movie.

Sistema di navigazione intelligente. Un singolo script su tutti i bottoni per andare in diverse parti del movie.
Creare un movie script The clickOn...che cosa fa? Convertire un movie script in un behaviour. Applicare il behaviour ai bottoni di navigazione (anche a diversi sprite contemporaneamente) Facile aggiungere altri bottoni senza scrivere altri script di navigazione.

Creare un campo (field) di feedback per sapere dove siamo. Dare nomi ai cast member! Aggiungiamo un righo di script al nostro behaviour per creare una stringa di testo. Disattivare dei script con i commenti. Risettare una stringa nel 'on startMovie' script...oppure nel 'exitFrame' del primo frame. Vantaggi tra scripting incasinato e quelli minimalista. Non smetteremo di ripetere...Date nomi ai vostri cast member!


Le Variabili Globali: Anche chi usa Director da anni magari non ha capito l'essenza dei globali.

Teoria di questi mostri. Come viualizzare i risultati con la message window. clearGlobals' a che serve?
Vediamo un movie script con un 'on startMovie' script Come inizializzare la nostra prima globale (la sua 'dichiarazione') Le convenzioni nel scrivere i globali. Assegniamo un valore al globale e vediamo il risultato.
Quando si attiva il 'on startMove'?

Differenza tra un frame e un movie script. Chiamare la globale dallo frame script. Nel movie script aggiungere altri valori alla globale tramite un'altro handler. Chiamare il 'put' da diversi luoghi potrebbe dare diversi risultati.
Le globali immagazzinano informazioni e non li perdono. Una variabile locale confrontata con una globale.
Forse è meglio che andiamo a piantare patate! Ricordare di dichiarare una globale come tale! Non confondete variabili locali e globali dello stesso nome. Perchè, e come, lingo decide di dare un particolare valore inizziale a una variabile. ..e quando una globale non è più 'VOID'. La vita breve di una variabile locale.

Capire meglio quando (dove) captare un risultato. Ma a che cavolo serve immagazzinare dei valori in nomi strani?
Aggiungiamo benzina al fuoco...il globale che continua di aumentare. Una volta globale, una variabile continua a vivere. Riesaminiamo la matematica del nostro globale. Anche se il movie si ferma non perdiamo il valore attuale del globale. I variabili locali si autoinizializzano volta in volta.

Lo stesso globale in un frame script con 'go the frame' diventa un contatore ad infinitum ...che può essere vantaggioso e non. Ovviamente i globali mantengono il loro valore anche attraverso diversi movie di Director...ma occhio che siano assegnati un valore iniziale.

Fine della teoria...è il momento di immergerci nella padella piena di olio bollente....Finalmente immagaziniamo informazioni che poi ci saranno utili. Creiamo una globale e gli diamo il valore di un campo riempito dall'utente.Il valore di una globale non necessariamente deve essere numerica. Creare/settare un field editabile e dargli un nome.
Come ripescare il valore inizziale. Cancellare il contenuto dei field di testo con lingo.

Incominciamo a vedere la luce. Un semplice contatore gestito dai globali in due bottoni. Attivazione di una finestra 'alert' se accade una particolare condizione. Attivare il contatore e poi azzerarlo. clearGlobals' 'pulisce' TUTTI i globali?

Un gioco gestito dai globali. Spostiamo una pallina a se la becchiamo vinciamo dei punti. Indovinare la largezza dello stage con lingo. Compito da casa ...indovinate il stage right. Creiamo la globale che conta e si ricorda i numeri. Aumentare la velocità della pallina. Ripulire la variabile ma crearne un altro che tiene conto dei numeri vinti.
Differenza tra' set globale a x' e 'globale = x'. In questo caso usiamo un go the frame per automaticamente incrementare una globale. Vediamo tutto nel message window man mano che accade. Verifichiamo che il tutto non funzionarebbe mai con solo dei variabili locali.

Un'utilizzo dei globali per sapere dove l'utente è già stato nel nostro prodotto multimediale ...ovvero immagazzinare le locazioni e tenerne conto. Come inizializzare più di una globale contemporaneamente. Assegnare nomi sensati ai vostri globali! Dichiarare i globali inizialmente come 'FALSE' per evitare il problema del 'VOID' Il bottone di navigazione setta il globale a 'TRUE' Di nuovo l'utilizzo del clickOn Un ulteriore handler controlla lo stato del globale...se è vero allora sposta dei sprite in locazioni particolari sullo stage.

 

Corso per Macromedia Director    ---- entrare qui

Spiegazione di paragone dei globali a situazioni vere nella vita reale...(vedrete Pete con fumo che gli esce dalle orrecchie dallo sforzo)..un concetto troppo astrofisico da includere in questo indice ma garantito che anche i piu 'negati' tra di noi (Pete incluso) possano comprendere il concetto dei globali.

Vediamo il resto del nostro sistema di navigazione con memoria...e cancelliamo le visite per il prossimo utente e rimettiamo aposto i segna visite. [se a questo punto non avete capito i variabili globali... suicidatevi!]


Puppet o non puppet...chi lo sa? : Lingo, da qualche versione di Director, 'puppetta' i sprite in automatico...
o così una buona parte degli esperti di Director credono. Invece non è del tutto vero, anzi....

Behaviour riutilizzabili: Creando un behaviour universale per gestire il change cast member su tutti i sprite senza limiti. Utilizziamo il mouseEnter con un esempio inizialmente interessante ma non riutilizzabile su altri sprite. Poi settiamo alcune proprietà dello sprite e rendiamo "univesale" il nostro behaviour.

Suono, canali audio e altri incubi: Creiamo un bottone che controlla il nostro audio sotto forma di puppet sound. L'updateStage perchè serve per aggiornare i bottoni? Il puppetSound manda via le altre musiche di base... che figlio d'indrocchia ! ...perchè fa questo? e come si risolve? Le basi musicali in quale canale vanno messe? Due canali - più un puppet sound (anche sul PC)..ma il primo canale va sempre via! Esiste sì una soluzione!... dato che abbiamo più di due canali audio. Direzionare il puppetSound nei altri canali.

Ma come ridiamo il controllo rubato dal puppetSound ad un canale audio? L'updateStage aggiorna anche i suoni. Abassare il volume dei svariati canali. (occhio ai canali) Far ritornare il volume allo stato originale. Restituire sempre a Director il controllo dell'audio preso dai puppetSound.

 

Gestione degli extras
...Director è proprio un delinquente!


Extras presenti senza di averli chiamati?.. ... come sbarrazzarci. Inserimento elementi nel cast sia come standard che come linkati o come 'inseriti' ...e vediamo come aumentano gli Xtras...e TUTTO ALLA NOSTRA INSAPUTA!
Il problema aumenta per gestire i font, per inserire i font nei movie, e idem per l'audio. Ma il vero casino accade quando usiamo net lingo. Apriamo un browser con lingo in authoring mode...tutto sembra funzionare.

Per creare un projector serve un foglio di carta! Opzioni di includere (o non) gli xtras all'interno di un projector. (meglio di no) Creare un projector...e vediamo se funziona...ovviamente NON FUNZIONA..gli xtras mancano del tutto. Creare la cartella xtras per sbatterci i maledetti xtras manualmente... ...speriamo che funziona. Da dove li andiamo a prendere (che babilonia) e come ci ricordiamo quali prelevare? Porca puttanesca!...ancora non funziona il tutto....ma siamo proprio dei defficenti???!

I lingo xtras ci stanno mettendo in croce. Come facciamo a sapere quali sono...(rivolgersi a un chiaroveggente)
Seguite, seguite... che tutto vi sarà svelato. Animare i sprite con Lingo: Ci serve un repeat loop e se si... dove?
Altri accenni sulla grandezza dello stage e la differenza. Come spostare uno sprite e quando arriva alla fine dello stage come fare che riprende di nuovo da sinistra. Utilizzare/modificare il punto di registro. Calcoli matematici che sembrano cinese..ma se Pete li ha capiti, figguriamoci voi! Spostare una pallina con handler vari e settare i suoi coordinati.
Il fammigerato 'updateStage' in un repeat. Come faccio a sapere un coordinato di uno sprite? Per cui, dove mettere i handler..sui bottoni o nel movie script?

 

Corso per Macromedia Director    ---- entrare qui


Gestione immagini con Lingo:
Creare delle icone in miniatura con semplici quadrati colorati per poi sostituirli con altretanto piccole icone che però sono le versioni delle immagini grandi ridimensiote automaticamente. (nuovi commandi 'immage.duplicate' & 'copy.pixels) Il tutto con due righe di codice che semplificheranno la stessa operazione se usata in futuro.
Lo sviluppo ulteriore sarebbe di linkare le immagini e avere un browser automatico di immagini, basta poi sostituire le immagini volta in volta.

Eventi...quando e dove succede cosa...... e come interccetarlo: Un movie con un script che vi mostra man mano che Director esegue qualcosa e come dove e quando questo accade. Utile per capire il funzionamento e l'ordine degli eventi. Prima o poi vorrete intercettarli. (PrepareMovie, PreparaFrame, StartMovie, PrepareSprite ecc. ecc. ecc.) Accenni sugli controlli QT, locazione nascosta di uno sprite.

Creare un interfaccia interamente in Photoshop, ottimizzarla in Fireworks con tutto di rollOver e importarla in Dirtector - PRONTA per uso: Il xtra Fireworks Import e dove viene installata e cosa installa. Apriamo il file Photoshop con tutto di livelli (persino con testi editabili). Gestione dei frame in Fireworks.
Come fare lo 'slicing' per i nostri rollover. Applichiamo un behaviour in Fireworks sia per il cambio immagine che per il rollover. Ottimizziamo il tutto per Director e dunque lo esportiamo. Importiamo in Director ed è fatta con tutto di script, go the frame, posizionamento automatico nello score e rollover che sono gia predisposti. Incredibile e bisogna vederlo per crederci.

Commenti sui movie di director sprotetti allegati sul cd tra i quali alcune cosette davvero utili per le vostre produzioni: Commenti sul movie salvaschermoall'interno di un prodotto multimediale Acceni su come settare il tempo di attesa dello salvaschermo. - GENIALE e pronto per uso. Commenti sui movie inclusi che trattano la funzione 'case' e la differenza tra questi e il 'if...then...'

Corso per Macromedia Director    ---- entrare qui

Corso Director    Struttura Corso Director e Lingo   Insegnanti esperti Director   Ordinare corso Director    Home